ArtePollino2022 – Terzoparadiso

Il 3 maggio, a Latronico, alle ore 18, nel Parco delle Terme Lucane, sarà inaugurata l’opera permanente dedicata al TERZO PARADISO, di MICHELANGELO PISTOLETTO realizzata in collaborazione con CITTADELLARTE – FONDAZIONE PISTOLETTO. Le fasi di realizzazione del Terzo Paradiso a Latronico saranno documentate attraverso un’opera audiovisiva, realizzata dal regista LUCA ACITO, con un’intervista a Michelangelo Pistoletto. Il 4 maggio, alle ore 16, presso il MULA+ Museo e Biblioteca di Latronico,  Cittadellarte – Fondazione Pistoletto guiderà i lavori del secondo Rebirth Forum nel Pollino, aperto ai cittadini, alle associazioni, agli amministratori. Il forum sarà dedicato al tema della cura dei territori e di chi li abita.

Michelangelo Pistoletto

Uno dei più importanti artisti viventi, tra i maggiori interpreti dell’arte povera. Ha mosso i suoi primi passi nel mondo dell’arte lavorando con il padre, restauratore di quadri. In seguito ha frequentato la scuola pubblicitaria di Armando Testa. Fondamentali nella produzione artistica di Pistoletto sono i “quadri specchianti”, realizzati tra il 1961 e il 1962, che includono direttamente nell’opera la presenza dello spettatore e la dimensione reale del tempo. L’opera più celebre di Michelangelo Pistoletto è la Venere degli stracci (1967), in cui l’artista pone un’icona immortale dell’arte classica di fronte a un cumulo di indumenti logori. Per Michelangelo Pistoletto l’arte non è mai riconducibile al semplice processo di creazione tecnica ma è legata a idee complesse. Quest’idea lo ha portato a farsi promotore di iniziative che coinvolgono artisti provenienti da diversi ambiti creativi. Dagli Novanta in poi, con Progetto Arte e con la creazione a Biella di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto e dell’Università delle Idee, ha messo l’arte in relazione attiva con i diversi ambiti del tessuto sociale al fine di ispirare e produrre una trasformazione responsabile della società, un grande laboratorio creativo che coinvolge giovani artisti in ogni ambito della creatività (musica, moda, design, teatro ecc. ). La città è diventata punto di incontro per mostre, convegni, incontri e dibattiti ma è soprattutto un luogo dove condividere punti di vista, fare ricerca e scambiare idee.

Nel 2012 si è fatto promotore del Rebirth-day, giornata universale della rinascita che viene festeggiata ogni anno il 21 dicembre con iniziative realizzate in diversi luoghi del mondo mediante il simbolo del Terzo Paradiso. “Il progetto del Terzo Paradiso consiste nel condurre l’artificio, cioè la scienza, la tecnologia, l’arte, la cultura e la politica a restituire vita alla Terra. Terzo Paradiso significa il passaggio ad un nuovo livello di civiltà planetaria, indispensabile per assicurare al genere umano la propria sopravvivenza. Il Terzo Paradiso è il nuovo mito che porta ognuno ad assumere una personale responsabilità in questo frangente epocale. Con il Nuovo Segno d’Infinito si disegnano tre cerchi: quello centrale rappresenta il grembo generativo del Terzo Paradiso.” (Michelangelo Pistoletto). Al Terzo Paradiso ha dedicato un saggio, pubblicato in italiano, inglese, francese e tedesco. Nel 2013 il Museo del Louvre di Parigi ha ospitato la sua mostra personale. In quello stesso anno ha ricevuto a Tokyo il Praemium Imperiale per la pittura. Nel maggio del 2015 la Universidad de las Artes de L’Avana gli ha conferito la laurea honoris causa. Nello stesso anno ha realizzato un’opera di grandi dimensioni, intitolata Rebirth, collocata nel parco del Palazzo delle Nazioni di Ginevra sede dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Nel 2017 è stato pubblicato il suo testo Ominiteismo e Demopraxia. Manifesto per una rigenerazione della società. Tra il 2018 e il 2020 si è ulteriormente intensificata l’attività del Terzo Paradiso, in particolare attraverso lo sviluppo di una rete internazionale di Ambasciate e di Forum. In questi stessi anni è stato inoltre particolarmente attivo in vari paesi dell’America Latina con mostre personali e diverse iniziative legate al Terzo Paradiso.

Cittadellarte-Fondazione Pistoletto

Cittadellarte è un nuovo modello di istituzione artistica e culturale che pone l’arte in diretta interazione con i diversi settori della società. Un luogo in cui convergono idee e progetti che coniugano creatività e imprenditorialità, formazione e produzione, ecologia e architettura, politica e spiritualità. Un organismo inteso a produrre civiltà, attivando un cambiamento sociale responsabile necessario ed urgente a livello locale e globale. La missione sociale di Cittadellarte è incorporata nel mito del Terzo Paradiso.

Luca Acito

Regista e ricercatore. Lavora su progetti culturali legati al cinema, alle nuove tecnologie, e ai nuovi media per creare visual, pubblicità e progetti crossmediali alla costante ricerca della contaminazione dei linguaggi. E’ il fondatore di Studio Antani, uno studio creativo e multidisciplinare che sviluppa concept e soluzioni audiovisive per la comunicazione di impresa e per progetti culturali attraverso il coinvolgimento delle persone con un taglio ironico, poetico, inaspettato e un forte impatto visivo. 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn