I nostri progetti

SEI

Descrizione: Il progetto S.E.I. – I Segreti dell’Energia Infinita è nato nell’ambito del Programma strategico

LEGGI TUTTO »

ArtePollino

L’associazione ArtePollino è stata costituita nel febbraio del 2008 allo scopo di favorire la crescita culturale del territorio del Parco nazionale del Pollino, promuovendo ogni forma di espressione artistica, soprattutto contemporanea.

Le iniziative promosse mirano al coinvolgimento delle comunità locali, delle scuole, delle associazioni e delle imprese culturali, allo scopo di creare un’ampia partecipazione e condivisione.

Progetto ArtePollino Un Altro Sud

L’associazione, nata nell’ambito del progetto ArtePollino Un Altro Sud (progetto di sviluppo locale, inserito nel programma Sensi contemporanei, promosso dalla Regione Basilicata, dal Ministero dello Sviluppo Economico, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Fondazione La Biennale di Venezia), ha come suo obiettivo principale la promozione e la diffusione dell’arte contemporanea, in particolare del binomio arte e natura, nelle aree interne.

Dal 2008 al 2010, durante la fase di realizzazione del progetto ArtePollino Un Altro Sud, l’associazione ha svolto un ruolo molto importante per la riuscita dell’intero processo: oltre ad accompagnare gli artisti durante i sopralluoghi sul territorio, si è occupata di promuovere percorsi formativi sull’arte contemporanea e sull’arte natura, laboratori creativi, attività di animazione territoriale, azioni per la divulgazione e diffusione del progetto, quali ad esempio incontri pubblici e workshop con gli artisti.

Ka Art

Per una cartografia corale della Basilicata

Il progetto di ArtePollino si propone di attivare un’ampia partecipazione sociale attraverso l’assoluta semplicità dell’atto del camminare, in una lenta, corale, immersione tra elementi naturali e umani. Una coralità itinerante, migrante, tra reale, immaginario e memoria: la “fragilità” dell’arte, la volatilità delle parole e la forza del gesto proveranno a insinuarsi cautamente nel ricco crogiolo di culture che hanno abitato e abitano queste terre poco esplorate, a rigirarlo in superficie.

L’area sud della Basilicata, tra il Pollino e la città di Matera, sarà lo scenario di varie azioni che faranno emergere le ricchezze dei luoghi, depositeranno racconti estemporanei nel roccioso suolo dell’immaginario e nelle sue intricate radici di memorie. Tutto in continua sperimentazione, come un’opera aperta e in progress.

Il progetto intende riscoprire le potenzialità di questo territorio, penetrare nell’immaginario umano e nelle memorie dei luoghi. Si punta a una rilettura del territorio, relazionale e interattiva, in cui l’immaginazione, la socializzazione, la condivisione del sapere, in un’ottica di scambio, diventano mezzi per trasformare la nostra esperienza del mondo.

 Lungo il cammino si inserisce la forma festosa e collettiva della danza di Jérôme Bel che coinvolgerà professionisti e dilettanti provenienti dal territorio, creerà comunità temporanee con l’attenzione al rapporto tra corporeità e paesaggio, utilizzando la scena come piattaforma politica e sociale.

Gli artisti albanesi di Art House, e quelli italiani, selezionati e accompagnati da Claudia Losi e Adrian Paci, con la partecipazione di Francesco Pedrini, cercheranno, all’interno di un laboratorio/residenza, di ridefinire lo spazio di rappresentazione attraverso lo strumento del camminare nelle terre dove vivono, da cinque secoli, comunità arbëreshë.

Gli scrittori Elvira Dones, Matteo Caccia e Antonio Pascale, insieme a Marco Cazzato e Amedeo Balbi, e al Circolo dei lettori di Torino, attraverso il cammino ascolteranno e racconteranno il territorio e il paesaggio.

La performance artistica sotto forma di cena collettiva di Lucy e Jorge Orta, coinvolgerà i partecipanti, ma anche i produttori del Pollino, in un’esperienza riflessiva e festosa sul cibo, elemento primario e simbolo dell’identità sociale.

Compagnia Compagnia

Del tempo fossile

70X7 The meal

Cammini d'autore

Eventi

Diario di Ka Art

Blog eventi

Ka art – per una cartografia corale della Basilicata
è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019

Project Leader: Associazione ArtePollino

Direttore artistico: Katia Anguelova
Responsabile comunicazione: Annalisa Romeo
Social media manager: Agnese Spera
Sito web: Euweb solutions
Infografiche: Enrico Greco