Laboratorio artistico nel Parco Nazionale dell’Appenino lucano Val D’Agri Lagonegrese

Divulgare e far conoscere la propria esperienza anche al di fuori del territorio del Parco del Pollino, è uno degli obiettivi fondamentali per l’associazione ed è l’occasione per creare momenti di dialogo, confronto e nuove relazioni, che sono alla base della crescita e dello sviluppo culturale e sociale.
Le “relazioni” sono state il tema del laboratorio artistico che l’associazione ha promosso nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri-Lagonegrese, nato dalla collaborazione che l’associazione ArtePollino ha intrapreso con il Centro di Educazione Ambientale per la Sostenibilità “Il cielo di Indra”, e dalla visione condivisa che pone le relazioni alla base della crescita personale e le considera il percorso più efficace per risvegliare il senso di appartenenza e reciprocità con l’ambiente.

L’attività laboratoriale ha avuto come location l’ex Convento delle Benedettine di Marsico Nuovo, un complesso monumentale di grande pregio storico – artistico, un luogo dove arte, ambiente e animazione trovano il loro contesto ideale.
L’ambientazione scelta ha offerto un punto di vista suggestivo e ha permesso ai ragazzi di riflettere su quanto sia importante vivere in un’area protetta.

Il laboratorio si è svolto nei giorni 9 e 10 giugno 2011 e ha visto la partecipazione degli alunni del Liceo Scientifico “G. Peano” di Marsico Nuovo. Due giovani artiste lucane, Maria Carmela Milano e Marianna Vecchio, hanno invitato i ragazzi a sperimentare in modo originale e coinvolgente il linguaggio dell’arte collettiva e relazionale, per la realizzazione di un’installazione artistica costruita a più mani, che invita a riflettere sull’importanza dell’interdipendenza e sullo stretto legame che unisce tutti gli esseri viventi. Il manufatto frutto del lavoro di gruppo e non del singolo è l’esempio evidente di come la creatività sia un fattore di crescita, socializzazione e benessere.